Per la serie “Shit cult” ecco a voi un film orrendo del 1977 “L’Uomo Ragno”; un film del 1977, diretto da E.W.Swackhamer, con protagonista Nicholas Hammond. Basato sui fumetti della Marvel Comics creati nel 1962 da Stan Lee e Steve Ditko.

Negli U.S.A. è l’episodio pilota della serie tv The Amazing Spider-Man.

Una vera ultra-mega-porcata-super-poveristica versione del celebre fumetto, che deve più al Diabolik di Bava che al cinema americano degli anni ‘70. Tipico film nel quale si ha la sensazione di vedere un filmato “arietta da dopolavoro, non ho nulla da fare, faccio cinema…”, fra musiche blaxploitation, attori a dir poco di merda !, effetti dozzinali e la Marvel che si è vergognata dell’operazione da comparire solo alla fine dei titoli di coda.
Della trama è meglio tacere, anche perché in pratica non vi è trama. La regia è statica, noiosa. Il cast è terrificante, con un protagonista chiaramente fuori parte e a disagio (i miei gatti hanno più personalità…). Gli effetti speciali semplicemente ridicoli, mia nonna di 84 anni sa fare meglio !

Per farla breve una vera cagata ! Eppure il film nel suo essere allucinante, con effetti speciali amatoriali e spesso ripetuti più volte (la “camminata” sul grattacielo e il lancio della ragnatela al palazzo), la ragnatela che sembra una corda e Peter Parker che la usa per “dondolarsi” a mo’ di altalena, è talmente brutto, ma così brutto da essere bello ! Eh si, in questo film potete trovare tutta la poetica del dilettantismo e dell’inutilità, che sfocia in un prodotto assolutamente mediocre da diventare uno “Shit Cult” (un cult di merda !)…

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here