A difesa del porto, il comandante bizantino Giorgio Maniace, nel 1038, fece costruire un forte, che nel 1239, fu trasformato in castello da Federico II.

Nel 1799 il castello Maniace, fu regalato all’Ammiraglio Nelson, da Ferdinando re di Napoli. Lo stupendo maniero ora è proprietà dei discendenti del grande ammiraglio e si narra che nelle sue sale si aggira un misterioso fantasma femminile. Presumibilmente, si tratta di una dama del Settecento, nessuno sa chi sia con esattezza, anche perché non risultano vi siano stati delitti nel castello; alcuni affermano però che potrebbe essere l’entità di una dama deportata al castello, per cospirazione politica e forse morta, in seguito alla dura segregazione.

Il fantasma della donna, nelle notti invernali, scivola silenzioso lungo le pareti della fortezza. In quei freddi corridoi, che sembrano non avere una fine e dimenticati dal tempo stesso, silenziosamente la dama scivola lungo le pareti, passando da una camera all’altra. Ombra tra le ombre.

Chi afferma di averla veduta, la descrive come di alta statura, dal volto ascetico, severo, ma la tempo stesso, simpatico e dolce. Nn volto pallido, su cui spiccano gli occhi colore dell’agata. Lunghi capelli brizzolati, raccolti in una cuffia, vestita di verde, con un abito ornato di pizzi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here