La Dama Grigia è lo spettro di Corvonero. Nell’ultimo libro della saga si scopre essere la figlia di Cosetta Corvonero, Helena Corvonero.

La storia narra che Priscilla Corvonero possedesse un diadema che indossato rendeva più intelligenti, conosciuto come il Diadema del Corvonero. Come la stessa Helena spiega a Harry, lei rubò il diadema a sua madre per diventare più intelligente di lei, e scappò con esso. Alla madre, comunque, non importò il furto, quanto il desiderio di vedere sua figlia di nuovo: chiese al Barone Sanguinario di cercare e portare indietro sua figlia. Quando il Barone la trovò, Helena si rifiutò di seguirlo, ed egli, in preda alla rabbia, la uccise. Pieno di rimorso, il Barone si suicidò subito dopo.

Di ruolo marginale nei primi sei libri, ricopre un importante ruolo secondario nel settimo, in cui si scopre essere Helena Corvonero, figlia di Priscilla Corvonero. Si scopre che in suo possesso è stato uno degli Horcrux di Voldemort, il diadema di Corvonero, rubato dalla stessa Helena alla madre e che era costato incidentalmente la vita a lei e al Barone Sanguinario. È probabile che per la creazione di questo personaggio sia stata presa come spunto una delle tante leggende su Dame Grigie, che circolano in Gran Bretagna.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here