Vi è in Piemonte, una costruzione megalitica, formata da una grossa muraglia che cinge, da tre lati uno spazioso terrazzamento a forma quadrata, orientato secondo i punti cardinali. Questo rudere, probabilmente sacrale, viene chiamato “MURO DEL DIAVOLO” e sorge nella Valle Antigorio, poco distante da Crodo in provincia di Novara, vicino al fiume Toce. Ad esso è legato una misteriosa leggenda. Tra le altre cose, c’è sul sentiero che da Crodo, va verso Cravariola, un macigno di dimensioni notevoli detto “SASSO DEL DIAVOLO”. La grossa pietra, ha una caratterista particolare: presenta delle incavature, che sembrano prodotte da unghie. Alcuni dicono che sono le impronte lasciate dal Diavolo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here