Bologna, Madonna di S. Luca

Da Bizantino nel 1160 venne portata a Bologna un immagine dipinta su una tavola di una Madonna con Bambino. Si narra che fu l’evangelista San. Luca a dipingerla. Questo dipinto fu collocato nell’ eremo costruito sul colle della Guardia, fu costruita una chiesa che in seguito venne restaurata ed ampliata. Nel settecento venne costruito l’attuale Santuario con forma ellittica. Il Santuario è collegato alla città con un porticato lungo 3,5 km con 666 arcate l’opera fu realizzata fra il 1674 e il 1793. Sorprende trovare un numero così mistero in un edificio sacro, ma anche l’immagine mariana legata all’evangelista San. Luca. Lungo il percorso del porticato vi sono 15 cappellette con i Misteri del Rosario, una di queste è decorata di sculture, mentre le altre di pittura nell’arcata 170 vi è una statua grande raffigurante la Madonna col Bambino che viene chiamata la “Madonna Grassa”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here