Feast 2: Sloppy Seconds

Gulager prosegue la saga con “Feast II: Sloppy Seconds”, uscito nel 2008 per il mercato DVD.

In questo secondo episodio si riparte esattamente da dove si era interrotto il primo. E la mattanza continua nella città vicina, dove le bestie si sono spostate in cerca di cibo.

Facciamo nuove conoscenze e ne ritroviamo altre. Questa volta non sarà una scheda grafica a presentarceli ma dei brevi video in bianco e nero in cui loro stessi ci dicono qualcosa di loro. L’effetto è meno efficace del precedente e se ne è accorto anche Gulager, che nel terzo episodio tornerà sui suoi passi.

Sloppy Seconds, meno splatteroso ed avvincente del precedente, perde un po’ tono e la colpa è quasi sicuramente del numero troppo alto di personaggi e delle diverse location in cui si svolge l’azione.

Se prima tutti erano chiusi in un bar, ora fanno la spola di edificio in edificio, rendendo un pochino faticoso seguirne gli spostamenti.

Anche le bestie sono meno interessanti – nel primo le vedevamo indossare carcasse di animali, qui invece sono nude e meno minacciose – ma nonostante tutto anche qui ci sono diverse trovate interessanti e il sangue certamente non manca.

Questo Feast II si conclude – o meglio non si conclude – bruscamente, lasciando i personaggi sopravvissuti in balia dei mostri in una carneficina che promette il peggio.